AL MOMENTO LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “CASE DE SANTE'”, A CAUSA DI PROBLEMATICHE SORTE NELL’OTTENIMENTO DI PERMESSI ED AUTORIZZAZIONI SIA DI CARATTERE EDILIZIO CHE SANITARIO E’ SOSPESO. SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI APPENA POSSIBILE.

Tra i progetti approvati dal Consiglio Direttivo de L’Amàca e che iniziano nel 2014, vi è la costruzione (2014-2016) di una Case de Santé, piccolo dispensario di cure mediche, nel  villaggio di Ndieghene (Nganda, distretto di Kaffrine, Sénégal), nel sud est del Paese, quasi  addossato alla Gambia ed al fiume che l’attraversa per intero.
Ndieghéne è un villaggio musulmano di circa 1000 abitanti, nella brousse, a circa 2-3 ore di viaggio su pista e su fuoristrada da un centro più grande, Missira, e poi ad un’ora di viaggio ancora per Koungheul (strada statale n.1). Gli abitanti vivono essenzialmente di agricoltura e coltivazione delle arachidi.
Il villaggio, con il quale esistono rapporti di amicizia da molti anni, ha già messo a disposizione de L’Amàca Onlus un terreno, vicino ad una fonte di acqua. Ed è in corso di elaborazione un progetto di costruzione (4-5 stanze, per medicheria, Day Hospital, travaglio/parto, farmacia, attesa, magazzino) e sono in corso le richieste di autorizzazione alla costruzione e la valutazione della fattibilità e della sostenibilità nel tempo della struttura.

Essa copre un bisogno importante: poter ricevere le prime cure ed il primo supporto nella malattia e proteggere – immediatamente ed opportunamente – madre e bambino, sia prima della nascita e poi alla nascita, senza doversi recare (con viaggi lunghi ed incerti e con il rischio che siano anche inutili e dannosi), nel più vicino centro di cure.

 

Vi è grande aspettativa nel villaggio e nella zona e vi è grande fermento ne L’Amàca, come sempre quando si inizia un’avventura. È in corso perciò la pianificazione anche economica dell’impresa e la ricerca di fondi (l’attuale preventivo di spese si aggira intorno ai 15 milioni di CFA, circa 23-25.000 euro).

Social Share Counters