Maison Enrica è un orfanotrofio/casa di accoglienza di Kinshasa, che accoglie circa 200 tra bambini e ragazzi (0-18 anni, con il grave problema degli ultra diciottenni e del loro futuro: manca il lavoro e quando si lascia l’orfanotrofio – che prevede accoglienza fino a 18 anni – è difficile trovare un’occupazione e un alloggio).

Quasi tutti i bambini e ragazzi ospitati in Maison Enrica sono orfani di uno o di entrambi i genitori: orfani di guerra ed orfani da HIV soprattutto, diversi sono i casi di piccoli abbandonati, specie per povertà. Tutti vivono in condizioni estremamente disagiate, con una situazione alimentare molto carente (mezza pagnotta di pane al giorno e tazze di the, oltre al fufu, che è un tipo di polenta che si ricava dalla pianta di manioca) e condizioni igieniche davvero problematiche (zecche, tigne e pidocchi sono di normale riscontro nei bambini che vi sono ospitati, nonostante gli sforzi di chi assiste, anche da volontario).
L’impegno de L’Amàca Onlus è quello di sostenere studi e corsi di formazione dei giovani ospitati nella Maison Enrica e di seguire la crescita e lo sviluppo, specie umano e sociale, di bambini/bambine e ragazzi/ragazze di Maison Enrica, anche con spedizioni di medici e di personale sanitario volontario (a totale carico dei partecipanti: sia per il viaggio, sia per il soggiorno).

Social Share Counters